Rc Auto
Rc Auto

Rc Auto: da aprile niente tagliando cartaceo

Il tagliando della Rc Auto sarà sostituito dalle telecamere che, grazie ad una black list, potranno identificare direttamente trasgressori. Una novità importante per gli automobilisti italiani. Dal prossimo aprile non sarà più obbligatorio esporre il tagliando della Rc Auto in un punto ben visibile della propria autovettura. A stabilirlo è stato il decreto ministeriale 110 del 9 agosto del 2013. Inizialmente si pensava di sostituirlo con un apposito microchip che tramite un codice, avrebbe comunicato l'effettiva validità della polizza assicurativa, ma i costi elevati dell'operazione hanno fatto desistere il Ministero dei Trasporti da questa innovativa idea.

Per verificare il rinnovo della polizza le autorità competenti dovranno inizialmente procedere al classico controllo dei documenti del veicolo, mentre in un futuro non troppo lontano, il controllo avverrà direttamente con la lettura della targa del veicolo. Una verifica istantanea che, come nel caso delle aree a traffico limitato e degli autovelox, risalirà direttamente a tutti i dati del veicolo, compreso il rinnovo dell'assicurazione online. Un provvedimento importante che mira a debellare il fenomeno del mancato pagamento del Rc Auto, una piaga che, complice la pesante crisi economica, porta sempre più automobilisti a non rinnovare le polizze assicurative.

Sono 4,4 milioni i trasgressori che secondo un recente studio, non hanno rinnovato la Rc Auto negli ultimi mesi. L'individuazione dei dati dei veicoli non assicurati dovrebbe, in teoria, apportare un notevole beneficio economico alle casse dello stato grazie al quale sarebbe possibile abbassare il costo della polizza, provvedimento che dovrebbe essere attuato nel corso dell'anno prossimo.

La black list dalla quale attingere i dati dei veicoli non assicurati non lascerà scampo ai trasgressori che saranno quindi individuabili praticamente in ogni angolo della città. Il controllo automatico del rinnovo della Rc auto attraverso apposite telecamere avviene in realtà già in alcuni comuni dove il sistema elettronico “targa system” grazie all'individuazione della targa, rintraccia auto non revisionate, rubate ed ora, con questo provvedimento, anche quelle che circolano sprovviste di assicurazione.


Eremo