Jeans femminili
Jeans femminili

Jeans femminili, come scegliere il modello giusto.

Non sempre è facile districarsi tra i vari modelli di jeans proposti nei vari negozi di abbigliamento: spesso, distratti dalle luci dei camerini, si rischia di acquistare modelli che, una volta indossati fuori dal negozio, stanno male, ci ingrassano o non si addicono al proprio stile personale. Peccato, perché solitamente i jeans sono visti come un capo di abbigliamento che sta bene a tutti. Ecco dunque alcune dritte per non sbagliare più a scegliere il modello adatto al proprio corpo.

Innanzitutto, bisogna valutare la propria corporatura: una persona estremamente magra andrà ad indossare jeans skinny o a sigaretta, ovvero quelli strettissimi che quasi sembrano collant, che valorizzeranno le curve nei punti giusti. Chi invece ha una corporatura più curvy e, più femminile, non potrà indossare i modelli skinny, in quanto andrebbero a stringere troppo le gambe, ma sceglierà ad esempio un modello boot cut, morbido sulla gamba e con una leggerissima svasatura verso la caviglia: l'effetto snellente è assicurato.

Per quanto riguarda il fondoschiena, anche in questo caso va fatta una distinzione: è da prediligere, per un fondoschiena piatto, il sopracitato modello skinny con vita bassa, che andrà a sottolineare le poche curve rendendole comunque sexy. Se invece il proprio lato B è della forma cosiddetta a mandolino, si preferiranno jeans a vita alta e dalla linea affusolata, che renderanno la figura più equilibrata. Infine, chi possiede un fondoschiena muscoloso, sceglierà jeans a zampa di elefante, proprio quelli che andavano di moda negli anni '70: la figura sarà slanciata dall'ampiezza nella parte finale del pantalone, equilibrando la visione finale.

Infine, va valutata la lunghezza delle proprie gambe. Se siete tra quelle con gambe lunghe, da modella, il modello migliore da scegliere è stretto e a vita bassa: in particolare, quest'ultima riequilibra la figura tagliando il busto. Se avete qualche difettuccio da nascondere, optate per un classico modello a 5 tasche, che oltre a nascondere forme di cui non andate fiere, vi regalerà tutta la comodità che cercate. Se infine le vostre gambe sono corte, i modelli migliori sono quelli con vita non troppo bassa, gamba morbida e non troppo stretta, che sul mercato sono spesso chiamati con il termine baggy.

In ogni caso, il vero segreto per non sbagliare la ricerca del vostro jeans ideale, è continuare a provarne vari modelli fino a che non trovate quello che davvero vi convince, ricordando che anche il colore fa la sua parte: le tinte scure tendono infatti a snellire, mentre quelle più chiare allargano la figura.


Eremo