Stampa offset e digitale
Stampa offset e digitale

Stampa offset e digitale: qual la differenza?

Esistono diverse e notevoli differenze tra stampa offset e digitale, si tratta pertanto di fattori che si basano sul costo, sulla tiratura, sulla qualità e tempo. Ma a questo punto qualcuno potrebbe anche chiedersi per quale motivo la stampa Offset e la stampa Digitale si dovrebbero differenziare… Di fatto queste due tipologie di stampa si differenziano per tiratura, ovvero per il numero di copie che si desidera stampare ed in base a questo è possibile scegliere un tipo di stampa piuttosto che un altro. Ma vediamo di addentrarci nel dettaglio.

La stampa Offset, permette di stampare tirature di medie e grandi dimensioni con dei costi però decisamente più alti rispetto alla stampa digitale e non permette la personalizzazione. La stampa digitale, al contrario, permette di poter stampare anche una sola copia, non ha costi iniziali elevati ed è personalizzabile. Più copie si stampano con la stampa digitale e meno si spende, o almeno questo è il concetto comprensibile a tutti! I leader del mercato? Sicuramente Pixartprinting, Flyeralarm e nuovi attori quali Spacecommerce. I tempi di consegna che riguardano la stampa offset richiedono tempi lunghi per la preparazione delle macchine e per il giusto settaggio, mentre questo discorso non riguarda minimamente la stampa digitale.

Mentre la qualità di stampa è pressochè invariabile. Di fatto però la stampa digitale ha degli assi nella manica da sfoderare: “Print on Demand” e il “dato variabile”. Il “Print on Demand”, -stampa su richiesta-, è la possibilità di richiedere la stampa o la ristampa di un progetto solo quando se ne ha bisogno e di riceverlo nel giorno di pochissimo tempo, tutto questo per mezzo di un semplice file per far partire la produzione. Il “Dato Variabile” è quanto di meglio può offrire oggi la stampa digitale, ovvero, la possibilità di personalizzare il prodotto rendendolo unico per il cliente, che non è più un cliente anonimo, ma l’amico Mario (questo è solo uno dei tanti esempi) che possiamo ritrovare anche nei biglietti da visita, nelle lettere personalizzate o nelle partecipazioni.

Anche se la stampa off set fa parte della nostra secolare tradizione, non possiamo restare passivi e indifferenti alla tecnologia che avanza con la stampa digitale. Con la stampa digitale non esistono più le matrici per il trasferimento del colore o dell’inchiostro, e la ricostruzione dell’immagine su carta avviene in maniera digitale. Probabilmente esiste ancora una limitazione riferita alla tipologia di carta, a sfavore della stampa digitale, mentre la stampa off set vanta una vasta gamma di spessori e materiali tra cui scegliere, tra cui carte speciali (carta pergamena e metallica). Se si pensa di utilizzare la carta o un materiale non tradizionale, la stampa offset ne garantisce l’ottima qualità a tutti i livelli.

Se la creatività è innovazione, è altresì vero che le macchine da stampa tradizionale sono in grado di ospitare una vasta gamma di formati cartacei, di fatto la stampa digitale sta facendo passi da gigante quindi diciamo che il risultato è riferito al costo e spesso la scelta si basa proprio sul prezzo! Di fatto però non dobbiamo nemmeno dimenticare la rivoluzione delle nuove tecnologie e la velocità delle nuove tecniche che ci travolge ogni giorno.


Eremo