Spurgo tubazioni
Spurgo tubazioni

Spurgo tubazioni, scarichi e fognature: quando necessario

Lo spurgo delle tubazioni, degli scarichi e delle fognature si può rivelare utile in tutte le circostanze in cui dal wc proviene un odore poco gradevole. Lo stesso si può dire per eventuali problemi in cucina riconducibili al lavello: insomma, un disagio domestico che è innocuo solo in apparenza, ma che in realtà non deve essere assolutamente sottovalutato, perché si correrebbe il rischio di problemi molto più gravi sulla lunga distanza. Un inconveniente fognario trascurato, insomma, è fonte di conseguenze negative: ecco perché è opportuno intervenire in tempo.

Non volendo affidarsi al fai da te, non c'è altra soluzione che quella che prevede il ricorso a un servizio di spurgo tubazioni, scarichi e fognature a Roma: un professionista del settore non solo è in grado di identificare con sicurezza le origini del problema e le cause che lo hanno determinato, ma dispone anche di tutti gli strumenti del caso per intervenire in maniera adeguata e per eseguire un trattamento efficace in tempi brevi. Ma quali sono i motivi che possono innescare la diffusione dei cattivi odori in cucina o in bagno? Una fognatura ostruita o uno scarico intasato sono, di solito, i responsabili: ma è bene approfondire la questione per non lasciarsi cogliere di sorpresa da possibili imprevisti.

Le origini del problema

In linea di massima, lo spurgo delle tubazioni si rende necessario perché si è verificato un esaurimento della chiusura idraulica: in altri termini, non c'è più l'acqua che in genere ha il compito di ostacolare la risalita dalla rete dei gas fermandosi in corrispondenza del collo del sifone. In altre circostanze, però, la ragione del disagio può essere identificata nell'accumulo di residui che, con il passare del tempo, hanno finito per incrostarsi sulle pareti dei tubi.

Il risultato è che ostruiscono e bloccano i condotti di scarico: meno sono recenti e più sono resistenti, e quindi difficili da rimuovere. In bagno, i residui possono provenire dai saponi, dagli shampoo o da qualsiasi prodotto produca della schiuma: così gli scarichi delle doccerischiano di finire ko. Ma è bene prestare attenzione anche ai pezzi di detersivo solido, dei veri e propri nemici per le condotte di scarico non solo delle lavatrici, ma anche delle lavastoviglie. E, rimanendo in cucina, non si possono trascurare i residui di cibo, e in particolare i grassi, che - come noto - a causa della loro composizione chimica non si legano con l'acqua e quindi non possono essere trascinati via.

Un servizio di spurgo delle tubazioni e delle fognature si può articolare in modi diversi a seconda delle necessità: lo smaltimento dei liquami che vengono aspirati, la disostruzione delle condutture, la pulizia delle colonne e il prosciugamento dei vani che si sono allagati per colpa della fuoriuscita di liquidi - o, peggio ancora, di liquami - sono solo alcuni esempi delle azioni che possono essere intraprese, e che includono anche lo svuotamento della fossa settica, il lavaggio del percorso della tubazione e la disinfezione degli scarichi, da realizzare (ovviamente) con prodotti registrati presso il Ministero della Sanità e autorizzati, nel rispetto delle norme di sicurezza. 


Eremo